Arredare la barca: ecco alcune idee

Tanti gli spunti per arredare una barca per rendere gli interni il più possibile simili a quelli di una vera e propria casa e confortevoli e rilassanti le proprie crociere.

Nel momento in cui si sceglie o bisogna rinnovare l’arredamento della propria barca, ci sono una serie di fattori da tenere in considerazione. Per arredare una barca la meglio bisogna sempre considerare il particolare contesto in cui quei mobili dovranno essere utilizzati. In tutti i casi, nella scelta dell’arredo di una barca, deve sempre prevalere il buon senso. Non si tratta infatti unicamente di uno spazio piccolo e leggermente ‘instabile’. La barca è anche un luogo di abitudini consolidate e di condivisione, in cui tutti gli spazi devono essere studiati nel particolare per garantire una vita di bordo che, altrimenti, può diventare difficile.

Di seguito vi suggeriamo qualche spunto per l’arredamento di imbarcazioni di qualsiasi tipologia, spaziando dalla più piccole barche a vela agli yacht più sfarzosi.

Come approcciarsi all’arredamento per barca

Quando si arreda una barca la bellezza e il design sono assolutamente da tenere in considerazione. Ma prima di tutto è necessario pensare alla praticità  e alla funzionalità di ogni singolo elemento d’arredo.

L’arredamento di una barca può seguire uno stile ben preciso. Gli arredi della tua barca a vela, per esempio, possono essere scelti seguendo il classico stile ‘vecchia marina‘, che ben si sposa con gli spazi angusti ma caratteristici di queste imbarcazioni. Le tue scelte si orienteranno dunque sui i legni più scuri, e magari invecchiati, i quali saranno arricchiti da lucide rifiniture in ottone, nonché da qualche funzionale lampada che, pur nella sua praticità, potrebbe ricordare le vecchie lampade a olio che illuminavano i vecchi galeoni, donando un’atmosfera del tutto particolare al tuo quadrato.

Nel caso degli yacht, la tendenza è quella di preferire elementi d’arredo in base ai principali trend del design contemporaneo e accessori e materiali eleganti, in grado di sottolineare ed esaltare l’ampiezza degli spazi.

Arredare la cucina in barca

Nello scegliere come arredare la cucina della propria barca è necessario pensare attentamente a quello che sarà l’effettivo utilizzo di quell’ambiente: se una cucina che verrà utilizzata raramente, o una cucina che verrà utilizzata per diverse settimane all’anno, durante lunghe traversate.

Chi è alla ricerca di una cucina pratica e comoda da pulire si orienterà verso degli elementi in acciaio inox di qualità marina, o verso una cucina in legno.  

Sono da evitare gli elementi di arredo con angoli vivi e potenzialmente rischiosi. I vari armadietti, infine, devono essere organizzati in modo da poter accogliere senza problemi lo stretto necessario – e nulla di più – mantenendolo ordinato e al sicuro. Per quanto riguarda i piatti, i bicchieri, le tazze e le posate, la scelta dovrebbe cadere sugli accessori pensati e creati appositamente per un uso nautico.

Manutenzione degli interni

È fondamentale pensare anche alla pulizia e alla manutenzione che tali componenti richiederanno per durare nel tempo.

Related Posts

Leave a Reply